Binance Exchange

Ho visto un po’ di film

In questa settimana di convalescenza ho visto un sacco di film più o meno recenti e, premettendo che non sono un drago di cinematografia, nel senso che non bisogna aspettarsi opinioni professionali, butto giù qualche riga di impressione su alcuni di essi:

V per Vendetta: mi è piaciuto molto. Una volta finito ho pensato se non sarebbe il caso di applicare anche da noi una soluzione simile per dare una ripulita politica e riniziare con un sistema nuovo. Fossi un americano probabilmente mi sarei già attivato! Sulla copertina viene segnalato che è stato realizzato dai creatori della trilogia di Matrix, i fratelli Wachowsky, ma probabilmente anche senza saperlo lo si capirebbe ugualmente. Consigliato.

Il Prescelto: questo film non è che mi abbia entusiasmato più di tanto, nonostante la presenza di Nicolas Cage che come attore mi è sempre piaciuto; è stata proprio la storia in se a non essermi piaciuta. Resta però il film che mi ha fatto più incazzare tra tutti i film che abbia mai visto. Anche più di Alpha Dog. Guardarlo per capire il perché.

Provincia Meccanica: bruttissimo e improbabile. Il peggior film con Accorsi (che reputo un grande) nel cast. La storia lascia veramente desiderare e non c’è niente che ha senso: la moglie non manda a scuola la figlia così, perché non ha voglia di mandarla e la nasconde sotto al letto quando arriva l’assistente sociale. Sua mamma, che non si fa i cazzi suoi, gliela fa portare via e se la tiene senza farla vedere ai genitori. Allora lei si chiude in casa e non esce per dei giorni. Intanto il marito (Accorsi) conosce un meccanico improvvisato che vive su una barca, lo porta a casa sua e lo lascia li da solo a dormire, mangiare, fare la doccia e tutto quello che vuole mentre lui va a lavorare, di notte. Badate, ci ha parlato insieme per la prima volta 10 minuti prima e il tizio ha una faccia tutt’altro che raccomandabile. La moglie, esce NUDA dalla stanza in cui si era chiusa dopo un numero imprecisato di giorni, vede questo perfetto sconosciuto con la faccia da zingaro in casa sua e cosa fa, se lo scopa! Al volo, senza dire neanche “tu chi cazzo sei?!” o almeno un “ciao”. Lei rimane incinta, Accorsi (cioè il suo personaggio, ma così mi viene meglio) è contento, poi arriva all’ospedale e vede che c’è qualcosa che non va: il figlio ha i capelli rossi. O cazzo. Il suo amico, che ricordiamo conosceva da 20 minuti si e no, si è scopato sua moglie alla sua prima uscita dalla stanza in cui si era chiusa dopo che le avevano portato via la figlia.
Basta è meglio che mi fermo, perché il seguito come credibilità peggiora ancora: film inutile.

Romanzo Criminale: avevo letto, e recensito positivamente, il libro un bel po’ di tempo fa, ma il film per un motivo o per l’altro non lo avevo ancora visto. Devo dire che mi è piaciuto molto e che, con la presenza dello stesso Giancarlo De Cataldo, autore del libro, tra gli sceneggiatori, la trasposizione cinematografica è ben riuscita oltre ad essere, ovviamente molto fedele. A differenza di molti altri casi di film che ho visto tratti da libri che ho letto. Anche la scelta degli attori l’ho trovata piuttosto felice. Dura un po’ più della media dei film ma non lo si nota perché non è per niente pesante, anzi. Anche questo finisce dritto dritto tra i consigliati.

Vi presento Joe Black: un po’ lungo e un po’ “spesso” ma nel complesso un bel film, che, nonostante non sia proprio del mio genere, è riuscito a non annoiarmi ed anzi a farmi interessare alla storia. Provando ad immedesimarmi nel padre della tipa sono riuscito a immaginare quanto possa essere una situazione di merda. E non che quella della tipa sia migliore eh, per carità. Certo fa un po’ strano vedere Brad Pitt, in versione bravo ragazzo, nei panni della Morte, ma proprio quello penso sia un valore aggiunto del film, che spesso riesce anche a far sorridere.

A Beautiful Mind: ebbene no, non l’avevo mai visto. Ora che l’ho visto mi son chiesto come ho fatto a non essermi preoccupato di vederlo prima. Un ottimo Russell Crowe nel ruolo di John Nash, di cui conoscevo la storia e di cui ho studiato all’università alcune delle teorie. In molti me ne avevano parlato bene ed in effetti la visione à stata più che soddisfacente.

Ah, poi ho visto anche tutto quello che è passato in tele in settimana ma che avevo già visto: Shrek 1 e 2, Deep Impact e Spy Game (quest’ultimo bello bello).

This entry was posted in $1$s. Bookmark the permalink.
SpectroCoin Bitcoin Wallet and Card

2 thoughts on “Ho visto un po’ di film

  1. Visti tutti quanti,confermo Provincia Meccanica cagata storica…sono contento che finalmente hai visto quel gran bel film dal nome A Beautiful Mind!!!! Da vedere assolutamente.

  2. io ieri sera mi sono vista ammazzavampiri…filmone storico…il vampirone ?® cos?¨ terribilmente affascinante…un tuffo negli anni ottanta…mai come vedendo notte prima degli esami!!!!baci!!!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *