Binance Exchange

Arctic Monkeys al Traffic Free Festival a Torino

Venerdi sera siamo andati a vedere il concerto degli Arctic Monkeys a Torino, al parco della Pellerina. Non c’era solo il loro show in programma ma quello di altre 3 band, tra cui gli abbastanza noti The Coral, da Liverpool. A causa di un mio stratosferico ritardo sull’orario di ritrovo si partiti quando la prima band probabilmente stava gi?† iniziando a suonare e si ?® arrivati quando la seconda stava per finire. Giusto in tempo per vedere i The Coral quindi (dei quali avevo gi?† parlato quando avevano aperto il concerto degli Oasis) che non mi volevo assolutamente perdere. Quindi mi sono piazzoto in posizione tattica, al centro del palco a pochi metri da esso e mi sono gustato la loro performance, che ancora una volta mi ?® piaciuta molto. Un po’ di canzoni vecchie le conoscevo, altre le sentivo per la prima volta, dato che presentavano il nuovo album che non ho capito bene se ?® gi?† uscito o no, ma in ogni caso mi ?® sembrato il giusto mix tra pezzi melodici e pezzi un po’ pi?? ritmati, in molti dei quali erano presenti quelle schitarrate veloci piuttosto tipiche dello stile british odierno che mi piacciono molto. Non ricordo la canzone (ricordo che ?® stato l’unico pezzo in cui le luci erano praticamente tutte blue) ma han fatto un pezzo strumentale, piuttosto lungo, che mi ha lasciato senza parole. Per farla breve, mi sono convinto una volta di pi?? che sono un’ottima band, anche se non han fatto una delle mie preferite: “Cripples Crown”.
Poi ?® stata la volta degli Arctic Monkeys e alle prime quattro note, dalla mia posizione a 7-8 metri dal palco, sono finito in seconda fila sotto al palco grazie ad uno tsunami di persone che ?® arrivato da dietro. Mi son visto tutto il concerto da li, godendomelo molto di pi?? di quando li avevo visti a Milano, resistendo a botte di ogni tipo e recuperando centimetri vitali ogni volta che qualcuno si faceva tirare via dai buttafuori perch?® stava male. Nonostante fossi in mezzo al delirio pi?? totale mi sono fatto l’idea che abbian suonato veramente bene, con una ottima energia e proponendo una scaletta assortita nel modo giusto. Sul palco sono statici, si muovono poco nonostante la maggior parte dei loro pezzi abbia il tiro giusto per fare del casino, ma questo per me, che sono il primo sostenitore della filosofia LiamGallagheriana del “salgo sul palco per cantare e basta, non per fare dei versi” non ?® assolutamente un problema, anzi. Dopo “I Bet You Look Good On The Dancefloor” ho dovuto cedere e levarmi dalla bolgia, troppo caldo, troppa gente e pip?¨ da fare. Quindi mi son visto gli ultimi 4 o 5 pezzi da posizione defilata e sicuramente pi?? tranquilla dalla quale ho potuto anche rendermi conto di quanta gente ci fosse al concerto: tantissima.
Come ha detto un tipo fiorentino sui 30 anni di fianco a me nella bolgia durante una pausa tra le canzoni: “sono dei mocciosi, ma bisogna riconoscere che sono veramente bravi”.

This entry was posted in $1$s. Bookmark the permalink.
SpectroCoin Bitcoin Wallet and Card

One thought on “Arctic Monkeys al Traffic Free Festival a Torino

  1. Ecco perch?® voglio andare a vivere a Torino…una citt?† che offre questi tipi di manifestazioni a costo zero ?® solo da ammirare…va bho non nascondo la mia devozione all’organizzatore nonch?® direttore artistico…evviva Torino…e i gianduiotti…

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *