Binance Exchange

Winamp 5.5, FoxyTunes e l’ottimo tempismo di Last.fm

Qualche giorno fa è uscito Winamp 5.5, la versione del decimo anniversario, e, il giorno stesso, dopo averlo installato, parlavo via messenger con alcuni amici di quanto lo trovassi a prima vista molto interessante e ben fatto. Mi piace di per se come è strutturato e trovo eccezionale Winamp Remote, fornito tramite orb, che permette di trasformare il proprio pc in un server multimediale e di ascoltare via Internet i brani salvati, da qualunque altro pc in cui ci si trova. Ottimo il fatto che mi riconosce l’iPod e mi permette di mettere e togliere musica e di sincronizzarlo in modo semplice e veloce. C’è anche la funzione che permette di gestire il player, quindi mandare avanti e indietro le canzoni, cambiare il volume, ecc, direttamente da browser ma per quello uso già, con soddisfazione, l’estensione per firefox FoxyTunes che permette di gestire molti player diversi e fa anche altro come offrire il supporto per un sacco di piattaforme, tra cui WordPress, per firmare email o post con la canzone correntemente in ascolto. L’unica cosa che ha frenato il mio entusiasmo iniziale per tale software è stato il fatto che ho subito notato che non funzionava bene con Last.fm (qui la mia pagina) , nel senso che eseguiva lo scrobbling del primo brano e poi lastfm si fermava e le successive canzoni ascoltate in Winamp non venivano tracciate. Poi ieri, appena aperto Winamp, si è attivato Lastfm e mi ha comunicato che c’era una nuova versione del plugin per Winamp, se l’è installato e il problema è stato risolto. Bene Last.Fm, molto bene.

This entry was posted in $1$s. Bookmark the permalink.
SpectroCoin Bitcoin Wallet and Card

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *