Ancora una volta Oasis

Il giorno prima di partire per le ferie ho scoperto che gli Oasis, da sempre mia band preferita in assoluto, avevano aggiunto una nuova data italiana al loro tour. Data, domenica 30 settembre. Luogo, Filaforum di Assago (Mi), anche se non sono sicuro che si chiami ancora Filaforum. Sono quindi subito andato a prendermi il biglietto, investendo per esso una cifra tutto sommato non esagerata, 32,20 euro, compresa la prevendita. Per gli Oasis li ho spesi senza il minimo problema.
Questa sarà la terza volta che li vedrò dal vivo. Li ho già visti, sempre al Filaforum di Assago, il 22 novembre 2002 (quella volta pagai, prevendita compresa, 28,70 euro) e il 12 giugno di quest’anno a Imola, all’Heineken Jammin’ Festival. Quest’ultima non è stata di sicuro una delle loro migliori esibizioni, anzi, con Liam che ad un certo punto saluta e abbandona il palco perché senza voce, dopo aver mandato ripetutamente a fanculo uno dei tecnici audio. La delusione è stata per la durata dello show, un’ora e venti, contro le 2 ore e mezza dei R.E.M., le 2 ore dei Green Day e via dicendo. Per la qualità niente da dire, stavano suonando alla grande.
Nel 2002 invece era stato uno spettacolo esagerato, da brividi, reso ancora più indimenticabile dal fatto che era la prima volta che li vedevo dal vivo.
Spero che in questo nuovo concerto non finisca come all’heineken. Se Liam prova di nuovo ad andarsene lo ammazzo.

This entry was posted in Music and tagged . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *